Le dichiarazioni del mister dei sardi dopo il match vinto al Gewiss Stadium

Dopo la gara con l’Atalanta, Walter Mazzari si mostra visibilmente soddisfatto, per la vittoria dei sardi, grazie alle due reti firmate da Pereiro. Diverse le considerazioni del tecnico, il quale ha affermato che crede si tratti di un risultato meritato: è importante che i ragazzi credano nelle idee dell’allenatore, così come hanno dimostrato di fare. C’erano tante assenze, e i suoi giocatori hanno svolto una grande partita e sono stati ripagati dai loro sforzi. Sono vent’anni che allena, i giocatori lo hanno sempre seguito e si è dimostrato grazie ai loro risultati e alle loro qualità. All’inizio della sua gestione tecnica, afferma che hanno avuto dei problemi, ma è comunque normale: del resto, le scelte migliori le puoi fare poi soltanto sul mercato. Ora la squadra gioca con lo spirito dell’allenatore. A volte le cose ti vanno bene, ma il Cagliari è una squadra diversa ormai da 4-5-6 partite fino ora.

Il rispetto dei ruoli, prima di tutto

Il tecnico si è poi espresso riguardo al Cagliari dopo la partenza a gennaio di alcuni giocatori come Caceres e Godin che erano entrati in conflitto con l’ambiente. Secondo lui i giocatori devono fare i giocatori. Occorre distinguere i ruoli di ciascuno. L’allenatore deve allenare. Deve dare loro il massimo, perché sono dei privilegiati. Quando c’è rispetto dei ruoli, questo si dimostra anche sul campo, funziona proprio come in un’azienda. I risultati si vedolo soltanto grazie alla crescita del gruppo e del livello degli allenamenti. Se stai pensando di buttare un mobile, ecco alcuni ottimi motivi per venderlo.

Mazzari si è espresso riguardo Pereiro e Dalbert

Subito dopo la vittoria di Bergamo, Mazzari ha detto la sua anche sui singoli. E a proposito di Dalbert, i giocatori vanno letti. Lui è arrivato all’Inter giocando da esterno. Ma ci vuole anche una fisicità importante per giocare come fa lui. È un giocatore tecnico e potrebbe fare anche la mezzala, anche se ha avuto problemi in fase difensiva. Quindi se gli dai meno compiti difensivi potrebbe fare di meglio. Occorre lavorarci e avere tempo. Quando arrivi in corsa devi essere coraggioso, lui da trequartista o mezzala può rendere di meglio. Pereiro rappresenta una sua soddisfazione, un orgoglio, perché lo sta ripagando. I nuovi lo hanno fatto svoltare: quando sono affidabili rappresentano un bene per tutta quanta la squadra.

Se ti piacciono i giochi online, qui puoi trovare casino non aams dove potersi registrare dall italia

Tutto merito dei giovani calciatori che hanno ascoltato l’allenatore

La vittoria contro l’Atalanta rappresenta quindi una vittoria di gruppo. Nonostante le assenze, contro l’Atalanta hanno svolto una grande partita e sono stati ripagati. Un risultato tutto merito dei ragazzi. Occorre essere attenti. Il calcio cambia spesso. Se oggi non sei un atleta e non ti alleni come si deve, devi avere giovani calciatori con fame e che ascoltano l’allenatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.