Ormai da vari anni in Italia come nel mondo si sta affermando una nuova professione, quella del cake designer, una passione che per molte persone si è trasformata successivamente in una professione e in un “business” che nell’anno corrente mostra dei numeri in netta crescita.

Il cake design e le sue origini

Per definire il cake design si devono prendere in considerazione sia l’arte che la pasticceria. Si tratta infatti di piccole sculture realizzate con l’utilizzo di pasta da zucchero decorativa che potrete gustare in diverse occasioni. Le più gettonate oggi sono le feste di battesimo, di cresima, ma anche del vostro matrimonio o compleanno, feste per lauree e addio al nubilato.
Il cake design permette di realizzare una torta con una figura associabile a quella che è la passione principale del festeggiato, sia essa dedicata a uno sportivo come ad esempio un giocatore di basket o di calcio, oppure un’auto per un appassionato di corse automobilistiche o la figura di un pescatore con la lenza per un pescasportivo. Molto ricercate sono anche le torte per il compleanno di bambini, con figure di cartoni animati o di personaggi dei film d’avventura.

Il cake design non si limita alla realizzazione di torte, ma comprende anche quella di altri tipi di dolce come i minicakes, i cupcakes e i macarons, sempre naturalmente con l’uso di pasta da zucchero decorativa.

Come detto, questa attività si è consolidata di recente, ma le sue origini sono più antiche, con i primi utilizzi della pasta da zucchero decorativa che risalgono al 1849, quando, in occasione del matrimonio della regina d’Inghilterra, Vittoria, venne realizzata una torta con quella che è conosciuta come royal ice, un composto per il quale si usano zucchero mescolato con acqua di rose che viene successivamente asciugato. Il colore bianco di questa preparazione è simile al ghiaccio.
Una prima intuizione della potenzialità dell’utilizzo di pasta da zucchero decorativa nella preparazione dei dolci fu di Francois Massaliot, un cuoco francese che, oltre ad applicare questa tecnica, scrisse anche la descrizione di tutti i passaggi necessari per la creazione di un fiore di zucchero.
La moderna affermazione di questa tipologia di dolci e della loro esecuzione è nata in Giappone e negli Stati Uniti, dove viene chiamata sugar art ed è divenuta subito uno dei “must” in Italia, dato lo stretto connubio tra la bontà della cucina italiana e la vena artistica tipica dei nostri connazionali.

Il cake designer, una vera e propria professione

Oltre alla passione per la cucina e principalmente per i dolci, il cake designer deve avere anche tutte le conoscenze tecniche e non lasciarsi guidare solo dall’improvvisazione. Il web oggi permette a tutti di conoscere le ricette più svariate e vedere i video dei tutorial, ma il “fai da te” non è sufficiente in quanto per lavorare nel migliore dei modi la pasta da zucchero decorativa è necessario molto esercizio e quindi il consiglio è quello di partecipare ad uno dei corsi che permettono di fare questa esperienza e di ricevere i preziosi consigli degli esperti prima di aprire un laboratorio in proprio per la preparazione di questi dolci.

Internet comunque rappresenta un valido aiuto per i cake designer in quanto si possono acquistare con facilità e con un costo contenuto una serie di accessori necessari per creare le cake design come ad esempio:

  • Utensili per la preparazione dei dolci
  • Decorazioni da posizionare sul prodotto finito
  • Forme di polistirolo di vari tipi e dimensioni
  • Stampi in silicone di varie misure
  • Spatole e pennelli

Sempre su Internet si possono acquistare anche delle materie prime già pronte ed i coloranti per realizzare in maniera più rapida il proprio prodotto finito, come per esempio sull’e-commerce specializzato simielecakedesign.com.

Il cake design in Italia

Nel nostro paese oggi non si considera solo la bontà della torta, ma anche il suo aspetto e la sua originalità, per cui l’estro italiano ha buon gioco per proporre delle realizzazioni con la pasta da zucchero decorativa. Secondo le statistiche disponibili, in Italia i cake designer sono in larga maggioranza donne e questo conferma la propensione femminile alla preparazione delle torte. A ciò si unisce il fatto che queste torte possono essere preparate anche in casa propria, senza avere un vero e proprio ambiente lavorativo dedicato, specialmente quando il numero delle preparazioni non è elevato.

Per quanto riguarda la suddivisione territoriale, le regioni nelle quali questo business si sta affermando maggiormente sono quelle del sud e del centro dove il fenomeno dei festeggiamenti per le varie occasioni e ricorrenze è maggiormente sentito e tradizionale, ma anche nelle regioni del nord, in questi ultimi anni, è aumentato in maniera molto netta. Nella capitale, Roma, quasi tutte le feste di compleanno prevedono una torta personalizzata, così come molti ricevimenti di matrimonio e di prima comunione.
In definitiva, quando si acquista una torta per un evento, tutti desiderano non solo la bontà ma anche la bellezza artistica.

Alcuni consigli per diventare un cake designer

Chi vuole intraprendere una professione che potrà offrire molti spunti lavorativi e di business anche in futuro come quella di cake designer, deve tener conto di alcuni consigli importanti. Per diventare dei cake designer di successo non è tassativo avere già una grande competenza come pasticciere, anche se questo è sicuramente un punto di partenza vantaggioso, ma è necessario possedere dell’estro, e seguire degli appositi corsi professionali nei quali apprendere nel dettaglio le tecniche.

Un altro consiglio da tenere sempre presente riguarda l’utilizzo di materie prime di qualità. Il cake designer, oltre a disporre di una vasta sensibilità artistica, deve avere anche una spiccata manualità e fare molta attenzione alle proporzioni. Le torte confezionate dai cake designer devono inoltre essere caratterizzate da novità di espressione, che porteranno i clienti ad affidare nuovi lavori.

Per pubblicizzare il proprio lavoro, i cake designer hanno certamente a disposizione una serie di strumenti moderni come i social network, ma il “passa parola” dovuto alla bellezza e alla bontà delle torte preparate è senza dubbio il metodo più efficace. Per questo un ampliamento della clientela è possibile con la partecipazione ad eventi speciali come le fiere di settore ma anche eventi cittadini come inaugurazioni di attività.
Altrettanto importante è stabilire ottimi rapporti con i negozi cittadini e anche con i wedding planner, preparando anche un book fotografico delle proprie torte che può essere esibito in versione cartacea ed anche consegnato in versione digitale. Una volta avviata la vostra attività di cake designer, inizierà anche il tempo del business che come sempre sarà legato sia alla bontà delle torte che alla capacità di stupire realizzando prodotti nuovi e divertenti, ma anche alla quantità di torte che riuscirete a produrre e vendere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *