Quando la persona amata non sembra essere interessata a noi, oppure se il partner ci lascia dicendoci che non ci ama più, c’è qualcuno che pensa di ricorrere a un incantesimo d’amore. Un incantesimo d’amore è un rituale con cui una persona tenta di legare magicamente a sé stesso l’uomo o la donna che desidera. Tale rito d’amore non è altro che cercare di sottomettere la volontà di un altro alla propria. I rituali d’amore, se ci si crede, funzionano, ma l’effetto può variare a seconda della propria affinità con la persona prescelta. Non tutti gli incantesimi d’amore sono uguali, ma, in ogni caso, ci sono due elementi fondamentali in tutti i rituali: l’uso della voce e l’uso delle mani. La voce serve nella recitazione delle formule utili. Le mani, invece, eseguono tutti i gesti richiesti per il rituale. Quindi niente candele o fasi lunari, niente altari o bacchette, gli unici due strumenti magici sono la nostra voce e le nostre mani. La voce ci permette di affermare le nostre volontà. Le mani, invece, oltre a permetterci di compiere i rituali, ci permettono anche di compiere i gesti altamente simbolici richiesti.

Come si esegue un incantesimo d’amore

Prima di eseguire un qualsiasi rituale d’amore, è meglio fare un bagno caldo. Oltre a purificarci, l’acqua calda rilassa e distende i nostri muscoli, mettendoci nel giusto stato psicofisico per effettuare il rito. Se lo si desidera, è possibile mescolare con l’acqua aromi dolci come quello del caramello, del cioccolato o della vaniglia. Durante la cerimonia, tutti gli oggetti metallici come anelli, piercing, ecc. devono essere rimossi. E bisogna rimanere a piedi nudi. Un cerchio magico viene solitamente disegnato con un pezzo di gesso o carboncino, e poi consacrato con acqua santa recitando la formula di protezione o pregando insieme. Non è necessario disegnare complicati cerchi magici (questi sono i circoli di evocazione). La cosa più importante nel rituale d’amore è delimitare lo spazio operativo. Il cerchio deve avere un diametro di almeno due metri, e comunque deve essere abbastanza grande da potercisi stendere senza far sporgere parte del nostro corpo. Una volta aperto il cerchio, ha luogo la vera cerimonia.

Regole da seguire per un incantesimo d’amore perfetto

Ogni rito d’amore (vedi esempi https://www.espertimagianera.com/incantesimi-damore/ ) è diverso, ma ci sono alcune regole di base da seguire per eseguirlo al meglio. Per prima cosa, le formule utilizzate vanno recitate a memoria e non lette. Poi bisogna stare attenti alla giusta intonazione da utilizzare e a scandire bene le parole pronunciate. Bisogna inoltre credere fermamente in ciò che si sta dicendo (anche se non si conosce il significato letterale di alcune parole). Non bisogna perdere la concentrazione e ci si deve immaginare nella mente, nei minimi dettagli, la persona amata. Nella magia “il simile attrae il simile” quindi, più avrete pensieri d’amore e passionali, maggiore sarà l’effetto del rituale. Alla fine dell’incantesimo, vanno distrutti i “testimoni” che sono stati utilizzati per compierlo. Un posto in cui gettarli può essere un corso d’acqua. Oppure si possono sotterrare in un terreno vicino alla persona che è stata oggetto del rituale d’amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.