Gli investimenti in criptovalute sono di gran moda, ma non tutti sanno come farlo in modo corretto e sicuro.

Se siete alle prime armi con le criptovalute o se volete essere sicuri di investire in modo intelligente, leggete questi consigli per capire le criptovalute, costruire un portafoglio e tenere d’occhio il mercato.

Assicurarsi di comprendere che la crittografia è volatile

Nelle criptovalute, un mercato volatile significa che i prezzi possono cambiare rapidamente e in modo drammatico.

In parole povere, comprare con le criptovalute non è semplice come comprare con gli euro.

Questo perché le criptovalute sono ancora molto nuove e diverse dai mercati tradizionali. Ad esempio, non esistono regolamenti che proteggano l’investitore in caso di perdita di valore.

In effetti, non ci sono garanzie sulla durata dell’esistenza delle criptovalute! A causa di questa incertezza, è importante che i nuovi investitori comprendano che i loro investimenti potrebbero andare perduti senza preavviso e che quindi usino cautela nel decidere dove investire il loro denaro.

Impostare un portafoglio di criptovalute

Se siete nuovi alle criptovalute o se state investendo in criptovalute ma non avete mai creato un portafoglio di investimento, la prima cosa da sapere è che un portafoglio di criptovalute è semplicemente una collezione di criptovalute.

L’idea alla base di un portafoglio di criptovalute è che vi permette di diversificare i vostri investimenti e di gestire il rischio distribuendoli tra diversi tipi di monete.

Non investite più di quanto potete permettervi di perdere

La prima cosa da fare è calcolare quanto potete permettervi di perdere. Se non sapete qual è questa cifra, è il momento di scoprirla.

Il modo migliore per farlo è calcolare il vostro patrimonio netto e prendere una percentuale di questo numero (ad esempio, il 10%).

Questo vi darà un’idea di quanto flusso di cassa sia necessario per le vostre spese di base e vi aiuterà a determinare cosa ha senso investire.

Ora arriva la parte difficile: di quanto stiamo parlando? Per la maggior parte delle persone che stanno iniziando il loro viaggio negli investimenti in criptovalute, 1.000-5.000 euro sono una somma accettabile di capitale iniziale – e anche se queste somme possono sembrare piccole rispetto ad altri investimenti come le azioni o le obbligazioni, sono comunque sostanziali se confrontate con i beni liquidi di una persona media.

Optate per le Stablecoin per una maggiore tranquillità

Le Stablecoin, sono valute stabili sono un buon modo per iniziare. Questi tipi di monete sono agganciate alle valute fiat esistenti, come il dollaro USA o la sterlina britannica, e sono sostenute da beni reali.

Ad esempio, Tether è agganciata al dollaro USA in un rapporto di uno a uno ed è sostenuta da depositi reali in banche situate a Taiwan e in Polonia.

Ciò significa che potete scambiare le vostre monete stabili con denaro reale in qualsiasi momento, senza perdere valore a causa della volatilità del mercato: è come avere i vostri soldi in un conto bancario, tranne che per il fatto che non c’è un’autorità centrale che custodisce i vostri fondi!

Tenere d’occhio il mercato

Il modo migliore per tenere d’occhio il mercato è utilizzare un tracker di criptovalute. Si tratta di un’applicazione o di un sito web che visualizza in tempo reale i dati sui prezzi e la capitalizzazione di mercato delle varie criptovalute.

Sono disponibili molte opzioni gratuite, come CoinMarketCap e CoinGecko, ma alcune hanno anche versioni premium con funzioni aggiuntive (come i grafici).

Qualunque sia il tracker scelto, assicuratevi che sia affidabile e facile da usare, in modo da non perdere tempo prezioso nella ricerca degli investimenti.

È inoltre opportuno controllare le variazioni di prezzo giornaliere di ciascuna valuta e la sua capitalizzazione di mercato, ossia il valore totale di tutti i token attualmente in circolazione diviso per il numero di token in circolazione (ad esempio, se ci sono 100 milioni di monete in circolazione e ognuna costa 0,01 dollari USA, ciò equivale a 1 milione di dollari).

Queste informazioni possono aiutare a determinare se un investimento può valere la pena, poiché alcune monete possono crescere più rapidamente di altre a causa dell’aumento della domanda da parte degli investitori che vedono il valore dell’utilizzo di queste monete rispetto ad altri tipi di sistemi di pagamento, come le carte di credito o le transazioni in contanti.

Gli investimenti in criptovalute sono nuovi e diversi, quindi è importante imparare le regole.

Investire in criptovalute è diverso da investire in azioni. Le criptovalute sono una classe di attivi nuova e diversa, quindi è importante imparare le basi prima di iniziare a investire.

È necessario conoscere le criptovalute prima di investire.

Conclusione

In definitiva, questa può essere un’ottima opportunità per entrare presto nel mercato. Se siete disposti a correre qualche rischio e a controllare regolarmente i vostri investimenti, l’investimento in criptovalute potrebbe fare al caso vostro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.